e-hailing

E-HAILING: LA RICERCA

E-hailing: di cosa si tratta? Per e-hailing si intende la possibilità di chiamare e prenotare un taxi utilizzando un’applicazione. Ed è proprio l’ehailing l’oggetto del recentissimo studio, realizzato dall’Equipe di ricerca del CERTeT dell’Università Bocconi di Milano per conto di una nota multinazionale, dal titolo “Mobilità Urbana e Tecnologica: l’impatto dell’e-hailing”.

La domanda da cui si muove la ricerca è fondamentalmente questa: cosa cerca il cliente oggi in tema di mobilità? E la risposta si può trovare nei servizi di e-hailing.

I VANTAGGI DELL’E-HAILING

Lo studio, che ha interessato esclusivamente le città di Milano Roma nel periodo ottobre 2016 – settembre 2017, ha messo in luce in primo luogo i molteplici vantaggi e benefici per il cliente derivanti dall’e-hailing:

  1. L’utente apprezza il carattere tecnologicamente evoluto e innovativo del servizio che “svecchia” la mobilità tradizionale rendendola al passo con i tempi, moderna. E questo sfruttando le risorse, i veicoli, già presenti su strada senza aggiungerne altri.
  2. La prenotazione tramite app evita i tempi di attesa telefonici tipici delle richieste dirette al centralino.
  3. L’accesso al servizio e il suo utilizzo sono semplicirapidi intuitivi, gestiti direttamente dall’utente (prenotazione, cancellazione corsa, pagamento ecc.).
  4. Il pagamento in-app è preferito dai clienti rispetto ad altre modalità perché più trasparente, sicuro, affidabile e, soprattuttotracciabile.

Secondo la ricerca l’avvento delle app, lato tassista, sta significando un aumento delle corse. Per alcuni autisti forse è così, per altri senza dubbio no, per altri ancora lo è ma in maniera non così rilevante. In linea generale un aumento del lavoro si è verificato, ma in maniera significativamente maggiore per quelle realtà che offrono esclusivamente servizi in app.

CONSIDERAZIONI

In realtà in questo articolo vogliamo andare oltre i risultati di questa ricerca che possono essere in alcuni punti poco significativi (o poco realistici) e spostare l’attenzione su un concetto importante che ne deriva. La questione infatti è un’altra: l’aumento della clientela dei servizi di e-hailing sarà costante nei prossimi anni, questa è la direzione e ciò che gli studi di settore suggeriscono. Potrà forse non comportare subito un significativo aumento di clienti, anche se l’e-hailing per la sua natura avvicina un pubblico nuovo e target diversificati. Quello che però certamente sta cambiando è il modo in cui il cliente raggiunge il servizio taxi, a favore quasi esclusivo dell’e-hailing.

IL RUOLO DI APPTAXI

Applicazioni come appTaxi hanno un margine e un potenziale di sviluppo enorme e lo vediamo dal numero crescente di concorrenti che si stanno affacciando nel mercato. Ecco che il nostro scopo è quello di continuare a rispondere alle esigenze del mercato, con un’app sempre più moderna ed efficiente per essere competitivi, riuscire a mantenere i nostri clienti, per intercettare il nuovo pubblico. E tutto questo con una marcia in più, cioè collaborando con le realtà locali italiane, tutelando e valorizzando il ruolo sociale e il radicamento locale dei taxi. Quello che infatti può fare appTaxi rispetto alle multinazionali della mobilità è proprio questo, preservare l’indipendenza economica del singolo e sostenerne l’imprenditorialità.

Articoli recenti

Scarica appTaxi